LUCE: arriva il bonus che taglia la bolletta

E’ stato dato il via libera a questo provvedimento che permetterà a chi ha redditi bassi di risparmiare sulle tariffe elettriche.

Ma che cos’è esattamente il bonus sociale per la luce e come si fa a richiederlo?

Il valore In base a quanto stabilito da un decreto legge del Dicembre 2007, applicato poi con la delibera dell’Autority per l’energia approvata a inizio Settembre, le famiglie che hanno un reddito basso potranno risparmiare circa il 20% sulla bolletta dell’energia elettrica. Il valore del bonus sarà differenziato a seconda della numerosità del nucleo familiare. Quindi lo sconto sarà di 60 € per un nucleo formato  da una o due persone, di 78 € per le famiglie con tre o quattro componenti e di 135 € per chi ha una famiglia con più di quattro persone.

Chi ha diritto Per poter accedere al meccanismo del bonus sociale ( che viene scontato in bolletta ),bisogna avere un reddito annuo Isee ( l’indicatore di situazione economica equivalente, più noto come “ riccomentro” ) inferiore o uguale a 7.500 €. Questo però non significa che bisogna avere uno stipendio o una pensione così bassa. L’Isee infatti misura la condizione economica di una famiglia tenendo conto del reddito, del patrimonio- immobiliare, della tipologia, del numero di componenti. Quindi, tanto per fare un esempio, un nucleo familiare composto da padre, madre e due figli, monoreddito, in affitto e senza ulteriori disponibilità patrimoniali, rientra nella soglia Isee con un reddito annuo lordo di circa 23.000 €.

Come fare domanda Per chiedere il bonus sociale per l’energia elettrica puoi recarti presso il tuo Comune di residenza o rivolgerti a un Caf, centro di assistenza fiscale. Nelle prossime settimane dovrebbe essere attivo il sistema informatico per far fronte alle richieste e da Gennaio il sistema sarà completamente operativo. Ricordati che se presenti la domanda entro il 28 Febbraio 2009 ( ma prima lo fai e meglio è ), avrai diritto alla retroattività del bonus sociale per tutto il 2008. Il bonus dura dodici mesi, poi per rinnovarlo dovrai farne richiesta provando di averne diritto.

La documentazione Per accedere al bonus sociale in bolletta devi presentare una documentazione che comprenda il tuo stato di famiglia e residenza, l’indicazioni sull’azienda che ti fornisce l’energia ( basta usare l’ultima bolletta che ti è arrivata e hai pagato ) e soprattutto il certificato Isee che puoi compilare e ottenere facendo domanda in Comune, al Centro di assistenza fiscale o all’Inps.

lampadina-elettrica

Annunci

8 pensieri su “LUCE: arriva il bonus che taglia la bolletta

  1. @http500
    E’ vedi che almeno sull’economia ti batto!!
    Vengo da una buona scuola, solo per questo 😛
    Vuoi qualche dritta su cosa investire? Chiedi e ti sarà detto..
    Oggi avrei preso qualcosa tipo ENI ERG bha poi vedo se avrei avuto fiuto );

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...