Babbi Natali morti, la protesta di CasaPound

Da Roma a Bolzano, da Bari a Sassari lo scenario è stato lo stesso, babbi Natali morti, questa la protesta di CasaPound contro il sistema politico bancario. Attorno al Santa Claus assassinato sono stati disposti cartoncini con l’indicazione delle diverse “armi del delitto” con cui il sistema politico-bancario sta uccidendo il popolo italiano: affitti, caro vita, flessibilità, mutui, pensioni povere, precariato, retribuzioni basse. “Scopo della protesta è quello di rompere la retorica natalizia del “tutto va bene”, spiega Gianluca Iannone, responsabile nazionale di Casapound Italia.In una fase in cui si dispensano ipocritamente “consigli per gli acquisiti” di ogni genere e fattura,  in un  trionfo di quel regno della merce e del consumo che proprio in queste settimane entra in una crisi forse irreversibile, abbiamo simbolicamente mostrato l’immagine choc di un Babbo Natale cadavere proprio per sensibilizzare sul momento drammatico che sta vivendo il nostro popolo.

Anche Babbo Natale è alla gogna!

volantinobabbi

Annunci

5 pensieri su “Babbi Natali morti, la protesta di CasaPound

  1. Buongiorno Niki, effettivamente è davvero una protesta molto forte, ma come giustamente dici tu, gli italiani sono stravolti da questa economic situation.
    Felice giornata, un bacione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...