L’Euro compie 10 anni, come hai vissuto questo cambiamento?

Dopo fasi altalenanti, l’Euro è una delle monete più forti del mondo, nell’ultimo anno è arrivato a minare monete come il Dollaro e la Sterlina. Ma prima di arrivare a questo, ricordiamoci dei prezzi raddoppiati, del paniere dei beni di consumo che era pressochè moltiplicato per due, rispetto alla vecchia gloriosa Lira.

 

Tu come hai vissuto questo cambiamento, ti ci sei abituato subito, o ancora pensi in Lire quando devi acquistare una qualsiasi cosa?

Credi che qualche monetina ( cent ) sarebbe il caso di lavarla e di conseguenza, eliminare i decimali così da poter avere prezzi arrotondati, senza i famigerati/ ridicoli espositori che indicano 1.998,08 € ?

Se fosse possibile, ritorneresti alla vecchia Lira e se sì perchè?

euromon1

Annunci

15 pensieri su “L’Euro compie 10 anni, come hai vissuto questo cambiamento?

  1. Lira, Euro, Euro, Lira, secondo me non è questo il problema, gli euro sono comodissimi se si va all’estero (non ci si deve prendere la briga del cambio, ovviamente dipende da dove si va, però almeno in Europa è così) ma per quanto riguarda l’Italia è stato un flop. I prezzi alle stelle, i commercianti si sono rifatti il conto in banca a causa del caos del cambio che tutt’ora permane, con tutte quelle monetine sembra di non spendere nulla ma alla fine si ha sempre il portafoglio vuoto.. solo una cosa è rimasta pressochè invariata: il salario. Il vero problema è che qualcuno in Italia e sottolineo soprattutto in Italia ci ha mangiato sopra come al solito nel nostro bel Paese.
    Se proprio devo rispondere alla domanda meglio Lira o Euro io direi: per quanto riguarda l’interno del Paese per me era meglio l’epoca della Lira a cui tutti giovani e anziani erano già abituati, per lo scambio con l’estero, ripeto è comoda la moneta unica.

  2. @paperoga
    Si per esser comoda lo è, l’importante è averne in tasca, cosa rara di questi tempi.
    I salari non sono per nulla rimasti invariati, anzi senza esagerare diciamo che una buona percentuale se ne andata con la Lira!
    Riguardo ai commercianti, si, si sono gonfiati le tasche, ma ora anche loro pagano le conseguenze della crisi econimica!
    Su via ascoltiamo Napolitano spendiamo spendiamo spendiamo..che non si sa! Forse le risorse mentali per arrivare a fine mese? Bha bho!
    Grazie per aver risposto.

  3. Ciao Niki,
    veramente devo ancora capire se lo stato del mio portafogli dipenda dall’euro o dalla crisi economica.
    L’unica cosa certa sono i conti che continuo a fare in lire e la nostalgia del vecchio conio, si ritornereii all’amata lira, mi manca lo stipendio con £ tot quel tot che era stabile.
    ciao bella

  4. @Cristian65
    Olà Cri,
    Umm vediamo un po’ di risolvere l’enigma ahah! Credo proprio che il vuoto nel portafoglio dipenda dalla crisi economica, certo l’aver cambiato moneta, a lungo andare ci ha portati a questa situazione econimica – finanziaria, ( ai ripari dalla speculazioni ci si doveva pensare a suo tempo )ma, non tutto è dovuto a questo.Comunque è questo il momento di comprare, azioni a prezzo basso e affidarsi al medio-lungo termine 😛
    Va che regalo t’ho fatto per il New Year ahah!
    Ciaoo Cri Cri

  5. Basta riflettere su quest’esempio: nel 2002 chi guadagnava £. 1.500.000 poteva ritenersi fortunato avendo anche la possibilità di togliersi parecchi sfizi.Oggi (anche tenendo conto dell’inflazione etc…..) chi quadagna € 1.500,00 arriva con fatica a fine mese.Saluti, e buon anno.Gianni

  6. Non tornerei alla lira ma al momento del cambio lira/euro sì. E’ esattamente in quel momento che si sono create le condizioni per arrivare alla crisi di oggi. Tollerando quel tipo di speculazione, quel raddoppio di prezzi e tariffe, non si fatto altro che dare il via a più grandi manovre speculative di cui oggi paghiamo il conto. Detto così, da profano.
    Ciao.

  7. @Ricky
    Che piacere trovarti tra queste pagine!
    Poco profano direi, anzi ci hai visto giusto, la crisi economica è nata di certo nel 2002 quando le speculazioni hanno avuto un boom e questo grazie ai pochi controlli sui prezzi, sulle buste paga etc. Poi è seguito il petrolio alle stelle e via dicendo! Ora se non stiamo attenti altro che social card o bunus luce/gas/famiglia/bebè, ci ritroveremo catapultati nel dopo guerra dove per comperare si usava la famosa tessera! ( e mi sfugge il nome esatto )
    Grazie anche a te per aver risposto al primo sondaggio su questo blog.
    Un saluto e aspetto notizie 😆
    Ah Buon 2009!!

  8. Io al contrario di molti amo l’Euro, all’inizio fu dura visto che venivamo da un sistema che non prevedeva centesimi, ma col tempo c’abbiamo fatto la mano e ora stiamo attenti anche ai 50 centesimi.

    In Italia solo gli scemi non hanno capito che questo ha permesso un abbassamento dei mutui e che ha permesso una maggiore stabilità, senza Euro saremmo già morti da anni, quanto sarebbe costata la benzina e l’energia se avessimo dovuto spendere 140 dollari per un barile di petrolio?

    L’Euro è comodo perchè non bisogna più scambiare con le varie valute locali e poi è accettato in tanti parti del mondo.

    Insomma, ci sarà un motivo se Danimarca e Regno Unito vorrebbero entrare o no?

    W l’EURO!

  9. @Luca

    Non concordo con te, i mutui si sono alzati, i tassi d’interesse pure, in quanto a stabilità la crisi economica parla da sola.

    Concordo con te quando mi dici del cambio, certamente con l’Euro la cosa si è decisamente semplificata.

    Ti ringrazio per aver dato il tuo parere.
    A rileggerci.
    Serena notte

  10. Mah oddio, i mutui ora sono variano dal 4 al 6 %. Prova a chidere a chi ha fatto il mutuo negli anni 90 quanto pagava di interesse. Era più o meno del 12 %. A me sembra una bella differenza.

    Per stabilità economica anche qua ribatto. Controlla quanto ha perso la sterlina rispetto all’Euro e chiediti perchè i paesi che non sono nell’Euro, Danimarca in testa, stanno spingendo per farlo. Un altro dato che ti fa riflettere è l’intervento statale a livello europeo contro quello americano o britannico, fatti le proporzioni.

    L’Euro dopo tutto ha fatto bene, è certa gente che se ne approfittata, come ad esempio i commercianti che dal 1 gennaio 2002 hanno raddoppiato i prezzi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...