Sara,un angelo in cielo

Quindici mesi di dura lotta contro un male che lasciava sin dall’inizio poche speranze, mesi di chemio e radioterapia affrontati con tenacia e grande dignità, una forza interiore che normalmente non si addice ad una bimba di soli otto anni. I lunghi ricoveri, le cure spossanti, le estenuanti ricerche di possibili centri specializzati (sia in Italia che all’estero), non sono stati sufficienti contro questo male ancora poco conosciuto alla scienza medica. Sara, la grande guerriera, ha combattuto il suo destino avverso sino all’ultimo, supportata dall’amore del papà e della mamma che con altrettanto coraggio le sono stati accanto durante tutti questi mesi di sofferenza. Il suo cuore ha cessato di battere la sera dell’11 maggio, gettando nella disperazione i famigliari e tutti coloro che hanno avuto la fortuna di incontrarla sul proprio cammino.

Sara, così piccola, ma così grande! Ha saputo in poco tempo insegnare a noi tutti quale sia il Senso della Vita: ama, sorridi, dona, sii tenace e combattivo, cammina a testa alta anche quando i pregiudizi potrebbero ferirti, rispetta te stesso e chi ti sta accanto. Tutto questo era la nostra piccola Winx ed è per noi tutti un esempio da seguire.

Non ci sono stati miracoli per lei, ma un piccolo miracolo l’ha compiuto ella stessa riuscendo nel suo ultimo viaggio terreno ad abbattere le intolleranze delle diversità razziali e religiose, unendo così cattolici e musulmani che legati dal dolore per la sua scomparsa prematura, l’hanno accompagnata là dove il corpo e l’anima separano.

E’ desiderio dei genitori ringraziare tutti coloro che hanno dimostrato attraverso le molteplici facce della solidarietà la propria vicinanza, ed è così che anche a voi amici del web che tanto siete stati presenti va il loro ed il mio grazie.

Piccolo angioletto, questo non è un addio ma un arrivederci, ora corri serena tra i prati verdi del paradiso e come dicono le tue amiche Winx: “La tua mano nella mia più forza ci darà”.

Annunci

23 pensieri su “Sara,un angelo in cielo

  1. Ancora una volta ci si ritrova vicini! Graz, è stato un lungo tortuoso cammino e non so come ringraziarti per il supporto che mi hai dato.Per ora un grazie dal profondo del cuore!
    Presto un abbraccio non virtuale.

  2. Questa piccola-grande guerriera mi ha insegnato molto e rimarrà sempre nel mio cuore, per come ha affrontato la malattia e per come mi ha accolta nella sua casa. Ricorderò per sempre la stretta della sua mano mentre mi portava nella sua cameretta e mi faceva vedere le sue barbie chiedendomi se volevo giocare con lei.
    Ciao Sara, un giorno (molto presto) manterrò l’unica promessa che ti ho fatto, te lo ri-prometto.
    Giulia

  3. @Http500
    Ore al telefono o al pc per riuscire a risollevarmi il morale, non lo chiamerei poco! Tu mi conosci bene e grazie a questo sai sempre darmi la spinta giusta.
    Tieni nel tuo cuore la breve, ma simpatica chiaccherata che hai fatto con Sara.
    Ringrazia anche la tua mamma per l’interessamento che ha dimostrato in questi mesi verso la piccola Winx.
    ps:Il mio grazie è anche quello di Momo e Lotfi.

  4. @Paperoga
    Ci sono doni inestimabili, così come è stato incontrare Sara, lei ha saputo accoglierti come faceva con le sue piccole amiche, ti ha fatta entrare nel suo mondo, il mondo della spensieratezza e dei giochi..la dove non c’era più la malattia, ma la voglia di sentirsi come tutti i bimbi.
    Sono felice che tu abbia capito che quella promessa fatta mesi fa, è ancora fattibile!Sarà l’incontro dell’innocenza e della purezza degli animi, dove tu non sarai nemmeno spettatrice.
    Anche a te il mio grazie, momenti difficili condivisi, visite in ospedale fatte assieme quando la mia forza non c’era, fanno di te una grande persona!
    Un abbraccio

  5. Ciao piccola stella…
    non penso che esistano parole da poter dire ai tuoi genitori.. io penso solo che certe cose non dovrebbero mai succedere… a volte non capisco questo mondo… ma spero nel mio piccolo che un perchè a qualsiasi cosa ci sia…. il vostro angioletto veglierà su di voi sempre… ti abbiamo voluto bene piccola winx.. e te ne vogliamo ancora…
    vi sono vicina, anche se da lontano, fatevi coraggio…

  6. Un semplice saluto piccola Sara..la tua sofferenza terrena è finita, adesso sei un piccolo angelo che ci guarda da lassu’,veglia sui tuoi genitori,parenti e tutte quelle persone che ti sono state vicine…anche solo con il pensiero.Pensiero rivolto ad una bambina coraggiosa che cosi’ piccola, ha dovuto subire una cosi’ dura prova,troppo grande per Lei. Sono vicino anche ai genitori di Sara…non vi conosco ma vi do’ tutta la mia sincera comprensione,fatevi forza,la vostra piccola e lassu’ che Vi guarda e Vi protegge.Un caro saluto va anche a te Niki …capisco il tuo dolore,ti sono vicino…se possa servire a qualcosa, non esitare io ci saro’.

  7. Non piangete: non è morte, è gloria; non tenebre, ma luce!
    E’ la scomparsa della tua ultima lacrima. E’ il sorgere del sole, è l’albra del tuo giorno Eterno!
    Arrivevederci piccola ma grande Winx

  8. ciao niki,

    ultimamente sono stata assente lo so ma anche se assente non ho mai smesso di pregare e di sperare in un miracolo per la piccola sara… purtroppo in qst mesi mia madre ha avuto alti e bassi… più alti ke bassi… e mi sono concentrata su di lei, cercando di “vivermela” sempre… in ogni istante… perchè solo a fine ciclo di terapie si saprà … e non finisco la frase… ma sono sicura ke tu hai capito…
    sara è stata una guerriera e sicuramente ci ha lasciato un bellissimo messaggio… come hai scritto tu ci ha insegnato “il Senso della Vita”… è un esempio da prendere e da portare avanti… sempre… tutti i gg e non solo nella malattia…
    ti sono vicina… a te, alla famiglia di Sara…
    ti abbraccio…

    Car

  9. Ciao Sara,
    ho sempre sperato che le preghiere fatte, che i pensieri potessero regalarci un miracolo.
    Sei stata una forza della natura ad affrontare tutto, non ci sono parole da dire a chi ti è stato vicino…non ci sono parole per la tua famiglia… ma sono certa che tu dal paradiso ora li proteggerai sempre e sarai sempre con loro.
    Fagli sentire sempre la tua presenza perchè solo così potranno andare avanti.
    Un abbraccio particolare a Niki, sò che è dura, sò che ci si sente inutili (lo stò vivendo anche io qui a bs). Il destino ha voluto questo per due piccoli e dolcissimi angeli. Continuiamo a crederci, a credere che loro sono sempre con noi.
    Scusa l’assenza ma è una scelta difficile… ma tu capisci sicuramente.
    kiss
    Rosa

  10. Mi si stringe il cuore pensando a Sara ai suoi genitori e a te….
    ti sono vicina …..e nn virtualmente perche’ questa e’ una parola che nn mi piace affatto ….e’ come se ti conoscessi..ti ho sempre stimata e provo un grande affetto…..
    Ciao piccola winks ,ciao dolce coraggiosa bambina..sei salita in cielo a far brillare le stelle.

  11. Forse, io sono l’unica persona che non ha conoscito Sara, ma mi sono sentita tanto vicina a Lei, forse pechè entrambe abbiamo vissuto quel brutto male. Ora, quello che continuo a pensare è perchè io sono viva e Lei no. Aveva più diritto Lei alla vita di me. Io sono più grande, Lei era solo una bambina. Io mi sto per laureare, Lei non a neanche finito la scuola elementare. Cose ingiuste! Cose che non si capiscono, almeno ora. Però, penso che un giorno molte cose saranno più chiare. A tutto ci deve essere una spiegazione.
    La cosa strana è che io credeo veramente che sarebbe guarita. Quando scrivevo su questo blog parole di speranza, non era per dare conforto, io ero davvero convinta e certa che Lei ce l’avrebbe fatta. Infatti quando ho saputo questa brutta notizia mi sono molto rattristita. Ricorderò sempre Sara, non è tanto per dire, davvero, e pregherò per Lei e pe i suoi genitori che vorrei abbracciare e dare loro conforto. So che sono un’estranea, ma vi penso molto, per quanto possa servire.
    Mi dispiace che non ci conosceremo mai, probabilmente.
    Fatevi coraggio! Vi abbraccio con il cuore.
    Irene.

  12. Non posso immaginare il grande dolore x la perdita di una bimba…. il vuoto che si prova. le parole servono a ben poco. guardare al futuro può essere d’aiuto ma non dimentichiamoci MAI di LORO xchè vivranno nei nostri ricordi.

  13. Ciao Niki
    Anche se non ti conosco di persona,ma solo in questo mondo virtuale da prima sapevo che sei una persona con un grande cuore ,ti stimo e ti apprezzo tanto per la tua gentilezza e per la tua sincera amicizia .Sono con te lo so che soffri insieme con genitori di piccola Sara .questa grande dollore non si po esprimare in parole, perdere una figlia e una cosa teribille ,mi ricordo che erò a un passo da perdere mio figlio ,ma ringrazio a Dio che tutto e pasato bene .
    Non posso non piangere solo quando mi ricordo di Sara ,un angelo, cosi piccola, mi domando ,perche questo mondo e cosi crudelle ?? perche devono pagare lorro piccoli angeletti e quelli che meritano da soffrire sono bene ….solo Dio lo sa …
    Per genitori di Sara ,pensatevi che Sara e una stelina che brilla in cielo e ogni sera vi guarda da sopra …Fattevi coraggio e fede Dio vi aiuta sempre ….
    un sincero abbraccio da elly

  14. ciao piccola guerriera ti ho visto lottare facendone una tua e una ns. sfida personale fino alla fine…. ho sofferto e imparato a crescere insieme a te!! Tu piccolina per quel poco che ho potuto conoscerti mi hai insegnato molto in questi mesi. Tu non hai mai mollato, hai avuto una tale forza, che io stessa ti ho invidiato, da vera guerriera e il tutto sempre con il tuo dolce sorriso che non scorderò mai !!!!Ciao stellina

  15. Un angelo di nome Sara nascera’ a inizio settembre.
    Un angelo di nome Sara ha perso la mamma a inizio maggio.
    Un angelo di nome Sara ha guadagnato due ali d’oro l’11 maggio e vive in un mondo che noi non immaginiamo.

    Dolore e gioia che si uniscono in questo disegno celeste che noi cogliamo appena e non capiamo, non possiamo da quaggiu’ capire se non ci aiutano a farlo…

    Sei anni fa una mia amica e’ volata via, strappata alla vita in 24 ore da un male fulminante. L’ho tanto abbracciata col cuore che e’ tornata ad abbracciarmi lei dai cielo e per due giorni nonostante il dolore ho visto il mondo in modo diverso, tutto mi appariva piu’ chiaro, tutto aveva un senso e avvertivo una pace interiore che sfociava nella serenita’. Un amico, una persona che da sempre e’ stata la mia guida spirituale, dice che la mia amica ha voluto farmi sentire come stava e rasserenarmi.

    Ve lo racconto sperando di donarvi un briciolo di cio’ che ho provato io e darvi la consapevolezza che Sara, la vostra Sara, e’ felice e serena come nessun essere umano quaggiu’ potra’ mai essere.

    Anche se va un attimo via la luna
    ogni addio puo’ essere liberta’
    La realta’ moltiplica luci e ombre
    ci dara’ da vivere senza noi.
    E si puo’ dividersi e non sparire
    se e’ cosi’ riabbracciami quando vuoi

    (e’ una canzone ed e’ molto legata alla storia che ho raccontato, ne parlo qui)

    Vi abbraccio forte e come talvolta ho pensato a Sara dal mio primo commento a oggi, preghero’ per lei e per chi ha lasciato quaggiu’.

  16. Pingback: Il blog di Gabriele Favrin » Archivio del blog » Un angioletto con ali d’oro gioca in cielo

  17. avevo letto i tuoi post su Sara a febbraio 2009… ti ho seguita x un po’, poi sono rimasta a casa in maternità e ti ho persa… ora dopo 2 anni su un vecchio pc dell’ufficio ritrovo l’indirizzo del blog e corro a leggere di Sara… volevo leggere che aveva vinto la sua battaglia, ma nn è stato così… mi si stringe il cuore… e son già passati 2 anni… mia figlia, che ora ha 2 anni e 2 mesi, l’ho chiamata Sarah! baci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...