Spaghetti alla puritana

Ingredienti per 4 persone:

-50 gr di capperi
-100 gr di olive nere
-3 spicchi d’aglio
-3 acciughe
-170 gr di olio
-1 peperoncino
-pepe
-sale
-origano
-1 mazzetto di prezzemolo
-400 gr di spaghetti

Preparazione:

Lavate e asciugate i capperi,private le olive dal nocciolo,mondate e tritate l’aglio.Spinate le acciughe e tritatele grossolanamente.In una casseruola fate dorare l’aglio nell’olio e quando sarà colorito,aggiungete i capperi,le olive,le acciughe ed il peperoncino,fate cuocere a fuoco vivo per 6-8 minuti,aggiustate di sale e pepe.Fate cuocere gli spaghetti e condite con il sugo alle acciughe,una spolverata di prezzemolo un pizzico di origano un filo d’olio extra vergine e il nostro piatto è pronto.

Il vino:

Cabernet

Difficoltà:

Annunci

Gli strangolapreti

Ingredienti per 4 persone:

-1/2  kg di pane raffermo
-500 gr di spinaci o bietole
-2 uova
-0,5 lt di latte
-100 gr di burro
-100 gr di grana trentino
-olio d’oliva
-1 cipolla
-farina bianca
-noce moscata
-foglie di salvia
-sale
-pepe 

Preparazione:

Mettete nel latte tiepido il pane raffermo tagliato a dadini e fatelo ammollare per circa 2 ore; aggiungere gli spinaci tritati o le bietole, precedentemente lessati in poca acqua salata, fatele poi saltare nel burro e insaporite con il sale,il pepe e la noce moscata.Unite la cipolla tagliata finemente e rosolata nell’olio,le uova,il grana trentino grattugiato,il sale e un po’di farina bianca. Amalgamate bene l’impasto con un mestolo di legno. Date ora agli Strangolapreti la forma che desiderate (a cucchiaio,a palline, o a forma di gnocco, ecc.) e versate quindi in acqua bollente salata.Gli strangolapreti saranno cotti quando riaffioriranno, scolateli e serviteli con burro fuso aromatizzato con la salvia.

Difficoltà:

Lenticchie al vino rosso,cotechino e polenta di patate

Ingredienti:

-500 gr di
-360 ml di vino rosso da tavola
-1 spicchio d’aglio
-burro
-passata di pomodoro
-sale
-peperoncino in polvere
-paprica dolce
-1 foglia di alloro
-zucchero
-1 mazzetto di prezzemolo

Preparazione:

Lasciate in ammollo le lenticchie per 4 ore in acqua fredda.Cuocetele nella pentola a pressione con l’acqua che avete usato per l’ammollo e il vino rosso,a fuoco basso e lasciatele bollire per 10 minuti.Lasciate raffreddare e aprite la pentola(tenete da parte un bicchiere del liquido).Prendete una casseruola,metteteci il burro e un filo d’olio extra vergine d’oliva,l’alloro e l’aglio,versateci le lenticchie e coprite con la passata di pomodoro,aggiungete una presa di zucchero,è sufficiente la punta di un cucchiaino da caffè(serve per levare l’acido del pomodoro),salate e unitevi la paprica e il peperoncino e il bicchiere di liquido della bollitura.Lasciate cuocere a fuoco basso fino a quando la salsa si sarà rappresa e il liquido evaporato.Servite con un ricciolo di burro e una manciata di prezzemolo tritato.

Difficoltà:

 

Le lenticchie come da tradizione vanno servite con il cotechino,mi sembra inutile starvi a dare la ricetta,perchè ormai si usa questo prodotto già precotto,quindi come già sapete,basta immergerlo nell’acqua tiepida e lasciarlo bollire per 15 minuti,una volta cotto si taglia la confezione si butta il grasso e si serve a rondelle.

Polenta di patate

 

Ingredienti:

1 kg e mezzo di patate,
-200 g di farina bianca tipo 00
-40 g di olio d’oliva
-sale
-pepe

Preparazione:
 
Sbucciate le patate, tagliatele a dadini e fatele lessare in acqua salata. Scolatele tenendo da parte 1/2 lt dell’acqua utilizzata per la bollitura,passatele al passaverdure fino a ottenere un purè.Ora prendete il paiolo,aggiungete un filo d’olio d’oliva e fate abbrustolire 50gr di farina bianca,(attenzione la farina dovrà prendere un colore rosa),versate l’acqua della bollitura,il purè,l’olio, il sale e il pepe e 150 gr di farina.Continuando a mescolare si otterrà un impasto omogeneo che dopo circa 20 minuti si staccherà dalle pareti del paiolo.

Consiglio:

Se volte una polenta ancor più saporita, potete aggiungere dei dadini di formaggio a pasta molle,ottimo anche il gorgonzola.

Vino:

Teroldego,barolo,lambrusco

Difficoltà:

Gnocchi con code di gambero e asparagi

Ingredienti per 4 persone:

-16 conde di gamberi sgusciate
-800 gr di gnocchi di patate
-300 gr di punte di asparagi
-4 cucchiai d’olio d’oliva
-1 cipolla
-1 spicchio d’aglio
-5 cucchiai di salsa di pomodoro
-2 dl di latte
-1 mazzetto di prezzemolo
-sale
-pepe

Preparazione:

Tagliate a pezzetti le punte degli asparagi e le code di gambero.Scottate per 1 minuto in acqua bollente e salata le punte di asparagi.Tritate la cipolla e l’aglio,quindi fate rosolare nell’olio per 5 minuti,aggiungete le code di gamberi e gli asparagi.Salate e pepate,unite la salsa di pomodoro e il latte.Lasciate sul fuoco fino a che le punte di asparagi non saranno morbide e il sugo ristretto.Cuocete gli gnocchi,scolateli quando vengono a galla,metteteli in una terrina e conditeli con il sugo.Scorpagete con una generosa manciata di prezzemolo tritato.

Il vino:

Nosiola D.O.C

Difficoltà:

Caserecce al salmone

Ingredienti per 4 persone:

– gr 350 di caserecce
– gr 300 di salmone
– 1 scalogno
– 1 mazzetto di erba cipollina
– 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
– 2 dl di spumante
– sale
– pepe

Preparazione:

Eliminate la pelle ed eventuali lische dal salmone e tagliuzzatelo.Tagliate l’erba cipollina a pezzetti piccolissimi,tritate finemente lo scalogno e fatelo imbiondire leggermente in una padella con l’olio.Aggiungete il salmone,alzate la fiamma e fatelo colorire per 5 minuti,quindi bagantelo con lo spumante e lasciatelo sfumare lasciando evaporare la parte alcolica.Abbassate la fiamma,insaporite con l’erba cipollina,sale,pepe e lasciate cuocere per altri 10 minuti.Cuocete le casarecce in abbondante acqua salata,scolatele al dente,versatele nella padella con il condimento e fatele saltare per 2 minuti a fuoco vivo.

Difficoltà:

Parmigiana di capesante con provola affumicata

Ingredienti per 6 persone:

– 1 spicchio d’aglio
– gr 600 di pomodori
– gr 50 di noci sgusciate
– basilico
– 3 cubetti di ghiaccio
– olio profumato all’aglio
– olio extra vergine d’oliva

Procedimento:

Rosolate in una padella con l’olio d’oliva lo scalogno tritato e l’aglio.Quando sarà aromatizzato,aggiungete il pomodoro tagliato a cubetti,cuocete per 10 minuti,salate e pepate.Nel frullatore mettete l’olio profumato all’aglio e le noci;aggiungete il basilico lavato e asciugato, il sale, il pepe, 3 cubetti di ghiaccio e l’olio d’oliva.Frullate il tutto ottenendo un pesto delicato.Decongelate e lavate bene le capesante, asciugatele e tagliatele bene a lamelle.Tagliate le melanzane a rondelle sottili, cuocete a fuoco a fuoco vivo su una padella a griglia, salate e pepate.Tagliate la provola a fettine sottili.Scaldate una padella antiaderente, ungete leggermente le capesante con l’olio d’oliva,cuocete per due minuti a fuoco basso.Componete i tortini in uno stampino di 6 o 7 cm di diametro,mettendo uno strato di melanzane sulla base.Aggiungete uno strato di provola,una di capesante e poi una di basilico tagliato a julienne, quindi continuate fino a riempire lo stampino, disponeteli nel piatto di portata o nei gusci delle capesante.Condite con poco del pesto preparato e disponetevi sopra un cucchiaio di pomodoro tagliato a cubetti, decorate con delle foglie di basilico e servite.

Il vino:

Un Muller Thurgau oppure un Franciacorta Saten.

Difficoltà:

 

Lasagne del Capitano.Un piatto classico della nostra gastronomia, in un’inconsueta versione marinara.

Ingredienti per 6-8 persone:

-1 Kg di cozze
-1 kg di vongole
-15 cl di vino bianco secco
-sale
-pepe
-noce moscata
-300 gr di calamarri puliti
-70 gr di farina + 2 cucchiai
per infarinare i calmarri
-1 spicchio d’aglio tritato
-25cl di salsa di pomodoro
-cucchiai di prezzemolo tritato
-90gr di burro
-70 cl di latte
-150 gr di gamberetti sgusciati
-500 gr di lasagne
– 40 gr di pangrattato

Preparazione:
Grattate e lavate le valve delle cozze.Sciaquate le vongole immergendole in acqua salata da cambiare diverse volte.Mettete i molluschi in una capiente casserula,aggiungete il vino bianco e una manciata di pepe;lasciate cuocere a fuoco vivo finchè si apriranno le conchiglie.Togliete i molluschi dalla valve e filrate illoro fondo di cottura.Tagliate i calamarri a rondelle e friggeteli per pochi minuti in olio caldo.Scolate e posateli su della carta da cucina.Mescolate in una ciotola l’aglio,la salsa di pomodoro e il prezzemolo;in un altro recipiente ponete le cozze,le vongole,i gamberetti e i calamarri.preparate la besciamella:fate sciogliere 70 gr di burro in una casseruola,unite la farina,la noce moscata e mescolate per 2 minuti a fuoco lento,poi versate il latte caldo.Portate a ebollizione  sempre mescolando,versatevi il fondo dei molluschi,salate e pepate.Terminate di cuocere la besciamella,facendola sobbollire per 5 minuti e continuate a mescolare.Lessate e scolate la pasta come di consueto.Imburrate una pirofila rettangolare e preparate le lasagne alternando,fino a esaurire gli ingredienti,uno starto di pastamla besciamella,altre lasagne,il composto di pomodoro,prezzemolo,aglio,i frutti di mare.Terminiamo,coprendo con le ultime lasagne,spolverizzando con pangrattato e infiocchettando di burro.Cuocere in forno a 200° per circa 30 minuti,finchè le lasagne saranno ben gratinate.

Il vino:

Per accompagnare le nostre lasagne vi suggerisco un ottimo vino bianco tedesco,il Riesling.

 

Difficoltà: