Dreams in the drawer


Sono relativamente semplici,(tranne il primo) ma saranno altrettanto facili da realizzare?

Nel breve periodo; Un crucio, una malatia che lascia poche speranze, una bimba che sta lottando contro un mostro chiamato “tumore”, difficile a scriversi, difficile a pronunciarsi.L’incubo che deve diventare miracolo.

Riuscire a dimostrare a “lui”, che quella Niki che ha conosciuto, non è esattamente come in quel periodo, cose dette e ridette, ma che per ora non hanno portato al risultato da me sperato. Ci riuscirò? E’ così impossibile dare un’opportunità e far si che un sogno si realizzi? Non demordo, credo in lui, credo nel sentimento che ci ha legato e che ancora ci lega.

Questo è un desiderio che non ha tempi;Una “suite” un albero di Natale, la neve che fuori cade copiosamente e attutisce ogni rumore, delle candele accese, appiccicare il naso alla finestra e lasciare  che la mente venga trasportata dall’atomosfera..e poi ancora, girarsi, gurdarlo negl’occhi e perdermi fra le sue braccia…

Solo esclusivamente in queste date; 21,22,23 dicembre (non importa l’anno), un volo a New York, girovagare per Central Park, arrivare al Rockefeller Center, all’incrocio tra la Cinquantesima e la Quinta Strada, alzare gli occhi verso l’albero di Natale e poi unirmi agli skaters. Se poi rimane qualche $ non può mancare lo shopping a Time Square, a street wear. Sola o in compagnia prima o poi questo lo realizzo!

Quel bacio, che ti fa capire che la mente non sempre ha la meglio! Realizzato

(Ubdate 21 Novembre ’08, se questi erano baci destinati al pentimento, non sono da considerare)

Quando il tempo lo permetterà : Fare sto benedetto giro in moto, ritornare così ad una passione e cercare di scacciare quelle paure rimaste!

Brasile : Voglio ritornare ad assaporare il gusto del contatto umano, ritrovare Enrique e tutti quegli amici che sento solo durante le festività, tuffarmi ancora nell’Oceano, bere il cocco, mangiarmi un mango di quelli che non san di legno! Con me voglio portare Martyn, voglio che capisca che oltre a questa realtà ve ne sono delle altre e se pur povere economcamente ti lasciano il senso della vita. ( a Pasqua a Praga e poi seguirà questo a ruotaa! )

Essere d’aiuto ad un amico : Promessa fatta ormai un anno e mezzo fa, sviata dalla vita quotidiana e da un malessere che mi ha bloccata per mesi,  ma ora che le cose vanno meglio, la cosa si puo’ fare, ancora una volta ti dico ; la mia mano è ancora tesa verso di te! Questo è il tuo sogno e un mio desiderio, a breve lo realiziamo!

Update  gennaio

Continuare a sognare:

Perchè sognare non ha prezzo,perchè i sogni non si vietano,perchè tutto puo’ accadere,ma quando un sentimento è vero non ha fine e di conseguenza sognare è lecito.Non mi importa dove sei, non mi importa cosa fai, non importa se nei tuoi pensieri non ci sono più, come non importa dove sono io, o con chi sono..ciò che importa è che sei sempre dentro di me e che la parola fine non ha spento alcun interruttore.C’è chi non da peso alla frase “per sempre”, io si e  quando l’ho pronunciata ero certa di quel che usciva si dalla bocca, ma dettata dal cuore. E anche questa notte..come ogni notte, appoggio la testa sul cuscino e lascio che i sogni mi cullino e che in questa speranza la mia mente si perda.

Aprile 2010

Farti riavere la tua coccinella non è un sogno, ma una speranza. Si, la speranza che qualcosa di bello che ci appartiene possa sempre rimenanere con te e “dentro” di te. Il sogno (sopra) di dimostrarti che quella Niki non era esattamente così non esiste più, per due semplici motivi.Come primissima cosa l’importante era dimostrare a me stessa che il mio essere fragile era dettato dalla situazione  forse poco chiara o meglio poco discussa e non da altro, in secondo luogo, sono certa che il tempo abbia parlato per me e continuerà a farlo perchè è giusto che sia così, senza imporre la propria visione e senza mai essere autoreferenziali, lasciando spazio all”oggettività.

14 Maggio ’10

A volte sperare non è sinonimo di illusione! Che sia una piccola o una grande cosa è soggettivo. Quel piccolo oggettino è parte di noi..Tienilo stretto ogni volta che ti sentirai solo, quando nel tuo cuore sentirai un vuoto, quando ti assalirà la nostalgia e se  non ti sentirai mai solo e non avrai mai nostalgia..stringila tra le tue mani quando ti servirà un pizzico di fortuna.

27 Giugno

Sognare? Non mi sembra vero, eppure ci sei, sei con me.. ti amo, mi ami, per questo non ci sono sogni, ma tanta tanta voglia di viverti in totale serenità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...